Mercoledì, Ottobre 1, 2014
#libri #vitadapendolare 
Treno soppresso… non fa nulla: si legge nell’attesa del successivo…
Buona serata!

#libri #vitadapendolare
Treno soppresso… non fa nulla: si legge nell’attesa del successivo…
Buona serata!

Makeup-sì/makeup-no…
Oggi buona la seconda (testando anche creme nuove…).
Vuoi mettere rotolare giù dal letto e saltare una intera fase di “ristrutturazione facciale”.
(Oltre a fare una terapia d’urto di accettazione del proprio volto così com’è, a suon di “selfie”…)
Buona giornata :-)

Makeup-sì/makeup-no…
Oggi buona la seconda (testando anche creme nuove…).
Vuoi mettere rotolare giù dal letto e saltare una intera fase di “ristrutturazione facciale”.
(Oltre a fare una terapia d’urto di accettazione del proprio volto così com’è, a suon di “selfie”…)
Buona giornata :-)

#buondì 
Benvenuti in ottobre…
Vai a dormire la sera prima con un certo clima, di notte qualcuno gira un interruttore, e l’indomani mattina ti svegli con un’altra atmosfera. 
Oplà! :-)

#buondì
Benvenuti in ottobre…
Vai a dormire la sera prima con un certo clima, di notte qualcuno gira un interruttore, e l’indomani mattina ti svegli con un’altra atmosfera.
Oplà! :-)

Martedì, Settembre 30, 2014

#29 - Un Libro A Settimana - Una banda di idioti

(Fonte: youtube.com)

Risse elettroniche

Ieri giornata di “risse elettroniche” sorprendenti e non c’è molto di che stare allegri… #blog

matches

Influencer-Marketing-3

Ieri pomeriggio ho assistito basita ad una specie di “rissa elettronica” innescata da un post di due righe di un personaggio noto della rete.
In coda al suo post si è scatenata una ridda di commenti.
E fin qui nulla di strano.
Quello che invece mi ha lasciato perplessa è stata la reazione molto forte di un paio di altre persone note della rete, che hanno reagito in modo (mi sembra) piuttosto…

View On WordPress

Lunedì, Settembre 29, 2014
Così… tanto per gradire…
Pronti via con due ore di inglese in e-learning.
Comincia la corsa…
Buona serata!

Così… tanto per gradire…
Pronti via con due ore di inglese in e-learning.
Comincia la corsa…
Buona serata!

In questo weekend mi sono divertita a fare un esperimento.
(Almeno per me è un esperimento, per altri magari no…)
Mi sono dilettata a pubblicare con una frequenza piuttosto elevata delle foto solo sul profilo Instagram, scattando (e fissando momenti) ogni volta che vedevo qualcosa che mi colpiva (inquadrature particolari, dettagli, oggetti, situazioni…).
E’ come se mi fossi divertita a lavorare solo a livello visivo (e quasi nulla a livello di scrittura), prestando attenzione a ciò che vedevo.
E, pubblicando, ho utilizzato gli hashtag #dettaglidivita e #weekend (e qualcosa di #ilsabatodelvillaggio)

Ne è venuto fuori un collage digitale di immagini domestiche, simil-bucoliche, di dettagli, di punti di vista.
Qui la raccolta in forma di gallery…
Ai posteri l’ardua sentenza… (Abbiate pietà di me)

#dettaglidivita #weekend [GALLERY] Questo weekend mi sono divertita a fare un piccolo esperimento… (portate pazienza…) In questo weekend mi sono divertita a fare un esperimento. (Almeno per me è un esperimento, per altri magari no…)
#libri #unlibroasettimana
Ci riprovo…
Dopo la falsa partenza di qualche settimana fa, ci riprovo…

#libri #unlibroasettimana
Ci riprovo…
Dopo la falsa partenza di qualche settimana fa, ci riprovo…

Sabato, Settembre 27, 2014

È da un po’ di tempo che continua a tornarmi alla memoria Shangai con il suo museo di storia.
In particolare ricordo alcune immagini.

Eravamo a cavallo del millennio, ed eravamo in Cina con un viaggio organizzato che toccava le principali mete del continente asiatico.
Ricordo che guardando dalla finestra dell’albergo (che era un grattacielo), osservavo la nuova Shangai che avanzava incurante dell’esistenza dell’antico tessuto urbano con le sue vecchie case fatte di cortili e porte più o meno decorate o istoriate.
In mezzo a questa piana della città storica, svettavano qui è la grattacieli nuovissimi (in costruzione o appena terminati) come astronavi atterrate in quel preciso istante. 
Lì, dove capitava. Apparentemente.
Mi faceva “specie”, perché avevo la sensazione di assistere quasi in diretta (in tempo reale) all’avanzata inesorabile della modernità più dura ed aggressiva, supportata da un tecnologia soverchiante.

E poi ricordo due cose molto particolari relative al museo.

La prima mi provocò autentico stupore: stavamo visitando lo spazio destinato alle pergamene cinesi. Documenti antichi e facilmente deperibili, che richiedevano una grande cura nella conservazione.
Ebbene, erano tutte conservate in teche buie, che si illuminavano all’avvicinarsi del visitatore per consentirgli di poterle ammirare. Ed una volta che ti allontanavi, le luci si smorzavano lentamente, riportando al buio i preziosi documenti.
L’effetto era come di ricordi che emergevano dal passato, per poi tornare nella oscurità della memoria.

E proprio mentre ci aggiravamo nel settore delle pergamene, vidi una cosa che mi colpì e mi commosse.
C’era un anziano cinese, con la vecchia divisa dei tempi di Mao (giacca alla coreana, pantaloni, berretto e babbucce, tutto di colore grigio). Non so quanti anni avesse, ma aveva una barba lunga e sottile, completamente bianca.
Piccolo e minuto, si aggirava silenziosamente, ammirando i documenti esposti con una muta ammirazione e soggezione.
Ricordo che mi fece effetto perché vidi due mondi a confronto: una persona anziana, rappresentante di una realtà in via di “estinzione” suo malgrado, a contatto e coesistente - nello stesso momento - con uno spazio ultratecnologico e avveniristico al servizio dell’antichità per conservarne e tutelarne la memoria e la sopravvivenza.
Avrei dato non so cosa per poter immortalare quel momento con la macchina fotografica, ma ho avuto la netta sensazione che se lo avessi fatto avrei commesso un errore imperdonabile, mancando di rispetto.
Ho cercato di fissare in memoria quel momento,
Ho cercato di imprimere nella memoria ogni singolo dettaglio, per poterlo portare con me negli anni successivi.
Per ora è arrivato fino a qui.
E qui inizio a depositarlo, raccontandolo per la prima volta.

[immagini tratte da www.nuok.it, Wikipedia.it e tripadvisor.it]

Venerdì, Settembre 26, 2014

#libri #narrativa #saggi Letture estive [VIDEO]

Questa estate, nelle due settimane di vacanza che mi sono fatta, ho letto in un modo quasi patologico-bulimico.